Rome Art Week 2019: gli eventi CreArtigiani


Una piccola guida agli appuntamenti della Rome Art Week che coinvolgeranno i protagonisti di Roma Artigiana e Creativa

Fin dal primo giorno di questo appuntamento 2019 con la Rome Art Week abbiamo notato con entusiasmo come il mondo dell’arte contemporanea coinvolga i protagonisti dell’artigianato creativo. Molti membri della community sono ora impegnati in eventi ed open studio in occasione di questa manifestazione, ecco perché può essere utile avere un breve vademecum per localizzarli tutti.

Pop Art e dintorni

Si parte con la Galleria Restelliartco che ospita la rassegna “In Pop We Trust“, iniziata già il 21 ottobre, che valorizza la pop art come mezzo di narrazione della società. Così come gli artisti pop anni Sessanta cercavano di restituire unicità agli oggetti della produzione di massa, ecco che i vari nomi di spicco presenti nello spazio dedicato all’arte contemporanea e urbana, mettono a nudo questa nostra società, il cui ritmo è scandito dai like.

Rome Art Week: in Pop We Trust

Sulla scia della pop art e del rapporto tra uomo e digitale si inserisce anche Davide Di Vico che ospiterà una mostra condivisa: “Fluttering“.

Orafo, incisore e artista poliedrico, Di Vico ci porta alla scoperta delle sue “astronavi”, composizioni originali che valorizzano il gesto artistico. Accanto a lui nello Studio “Arte e Oro, espongono anche Katarzyna Bak, che mostra la sua arte dai toni esistenziali in perenne ricerca, e Guido Aursicchio, che ci porterà ad ammirare paesaggi inesplorati.

Tra opere d’arte e calici vino, l’appuntamento allo Studio Di Vico sarà il 23 ottobre alle 18:30.

Percorsi femminili

Alla Galleria “Arca di Noesis”, invece, ci sarà uno spazio dedicato all’arte tutta la femminile della mostra Terra Madre. Natura e natura umana saranno al centro del percorso espositivo, che vedrà opere di pittura, scultura, fotografia, performance, artigianato e letteratura, creare un unicum in cui ciascuna artista rappresenta i vari aspetti della Madre Terra.

Terra Madre: locandina, testo nell'articolo

Open Studio e mostre

Apre le porte del suo studio anche il pittore Alexander Di Meglio, che mostrerà le sue opere al pubblico. Il suo stile gravita tra il figurativo-simbolico e il neo-cubista. Con lui l’appuntamento è tutta la settimana nello studio d’arte.

Infine presso il Micro, spazio espositivo dedicato alle arti figurative contemporanee, ci sarà una rassegna dedicata alle immagini dei Tarocchi.

Una serie di raffigurazioni ispirate ai tarocchi

Le misteriose carte saranno per l’occasione reinterpretate dall’artista Marco Galletti, che esporrà ventidue immagini ispirate a figure esoteriche.

Rome Art Week: un menù ricco e variegato

Questi sono solo alcuni degli eventi che coinvolgono la community CreArtigiana, al centro dell’arte contemporanea romana.
Continuate a seguirci per molti altri aggiornamenti.

Condividi con:


Lascia un commento

Connect with:




Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *