Musei Vaticani aperti di notte: ripartono le visite serali straordinarie


Fino al 25 ottobre sarà possibile visitare le collezioni fuori dai ritmi vorticosi dei circuiti turistici, godendoli in un’atmosfera inusuale e in una luce speciale

Ripartono per il decimo anno consecutivo le aperture straordinarie notturne dei Musei Vaticani. Anche quest’anno i Musei del Papa si rendono accessibili al pubblico ogni venerdì sera: da oggi, 26 aprile, al 25 ottobre 2019 (ore 19-23, ultimo ingresso 21,30) tutti potranno approfittare dell’occasione per visitare i Musei Vaticani fuori dai ritmi vorticosi dei circuiti turistici, godendoli in un’atmosfera inusuale e in una luce speciale.


In questi primi 10 anni, i dati sulla partecipazione di pubblico hanno evidenziato come le aperture serali siano un’iniziativa particolarmente gradita a giovani e famiglie. “I Notturni dei Musei Vaticani nascono proprio dal desiderio di trasformare per qualche ora gli spazi museali in luoghi dove stupirsi, imparare divertendosi, ascoltare musica, cenare insieme, scoprire la bellezza lontano dalla frenesia degli impegni e delle attività quotidiane”, commentano i promotori.

Come ogni anno, un’ampia proposta di musica dal vivo andrà ad arricchire l’apertura by night. Museidisera Arte, Musica è il titolo della rassegna musicale frutto della collaborazione tra i Musei Vaticani e il Comitato Nazionale Italiano Musica (Cidim).

Ogni venerdì, le visite serali saranno impreziosite con due concerti di musica classica, jazz o popolare. Tutte le rappresentazioni musicali (inizio ore 20,00 – durata 60 min. ca.) sono comprese nel costo del normale biglietto e saranno ospitate nello scenario del Cortile della Pigna e tra le celebri sculture greche e romane del Museo Gregoriano Profano.

Continua a leggere su Roma Corriere 

Condividi con:


Lascia un commento

Connect with:




Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *