Mercatini di Roma: Via Sannio


Oggi la nostra rassegna ci porta a Via Sannio, uno dei mercati più caratteristici e storici di Roma

Tutti noi romani almeno una volta nella vita ci siamo ritrovati qui, a via Sannio. Accompagnati dalle grida dei “bancaroli” che, come in un antico bazar, cercano di attirarci nei loro stand, dedicati soprattutto ad abbigliamento, accessori e vintage.

Situato a San Giovanni, tra la Basilica e le mura, questo mercato sempre avvolto dal musicale caos delle contrattazioni, nasce negli anni Sessanta con il trasferimento di alcuni commercianti da Piazza Dante.

Aperto dal lunedì al sabato, questo mercato ha in comune molti “bancaroli” con Porta Portese. Negli ultimi tempi i banchi sono diminuiti, ma Via Sannio rimane il mercato delle occasioni.
Il tratto distintivo di questo mercato è infatti la possibilità di contrattare i prezzi, arrivando a compromessi molto convenienti.

Il mercato vive, a partire dagli anni Duemila una certa crisi delle vendite, ma rimane un punto di riferimento per chiunque cerchi vintage, usato, costumi di scena e appassionati.

Via Sannio: acquirenti di fronte a uno stand di cappelli

Abbigliamento e accessori la fanno da padrona con maglie con stampe originali, anelli dalle forme bizzarre e abiti di ogni provenienza. Nel tempo alcuni commercianti hanno iniziato delle collaborazioni assidue nel mondo dello spettacolo, come con il Bagaglino o con i Teatri di Roma.

Purtroppo la grande distribuzione e il degrado hanno un po’ impoverito questo caratteristico mercatino, ma esiste un progetto di riqualificazione promosso dal Comune che lascia ben sperare.

Un recupero doveroso, visto che Via Sannio è entrata ormai nella cultura popolare, complici film e canzoni.
Nel frattempo non mancano iniziative innovative, che ammiccano al mondo della street art, del rap e dell’hip hop, per guadagnare l’attenzione delle nuove generazioni.

Una tappa d’obbligo per tutti i romani e non appassionati di mercatini, dove assaporare un’atmosfera molto particolare e sfoderare la propria capacità di contrattazione.

Condividi con:


Lascia un commento

Connect with:




Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *