“La presentazione” di Trilussa


Trilussa, pseudonimo anagrammatico di Carlo Alberto Camillo Mariano Salustri (Roma, 26 ottobre 1871 – Roma, 21 dicembre 1950), è stato un poeta, scrittore e giornalista italiano, particolarmente noto per le sue composizioni in dialetto romanesco.

LA PRESENTAZIONE

— Permette, sora Pia, che glie presenti
el signor De Bolè: — Tanto piacere…
— Piacere è il mio, se mettino a sedere…

— Per carità, nun faccia complimenti!
— De Bolè? Dica un po’? ma so’ parenti
de quello ch’hanno fatto cavagliere?
— No, a Roma ci ho soltanto un zio droghiere
che tiene la bottega a li Serpenti…

— E lei che fa de bello? — E ch’ho da fare?
— Ho inteso dire dalle figlie mie
che scrive li sonetti… — Ma glie pare!…

— Sì, mi ricordo, al Pincio, una matina…
— Ah! è vero: feci certe porcherie
dietro el ventaglio d’una signorina…

Trilussa, Tutte le poesie, a cura di Pietro Pancrazi, note di Luigi Huetter, Arnoldo Mondadori Editori, 1954

Foto ripresa da romagraffiti.com

Per approfondire: museodiromaintrastevere.com

Condividi con:


Lascia un commento

Connect with:




Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *