La Befana a Roma: ritorno a piazza Navona?


Dopo una vicenda travagliata sembra che riavremo il mercatino della Befana di Piazza Navona, il più tradizionale e noto fra i mercatini natalizi, ma sarà come prima?

Piazza Navona è uno dei simboli della Befana a Roma e quest’anno a causa di una serie di irregolarità e di una burocrazia comunale poco chiara sembrava destinato a sparire, ridotto ai minimi termini.

Dalla Vigilia di Natale però ci è giunta la notizia che le bancarelle potranno riaprire e regalarci l’Epifania che conosciamo.

Ma perché si era arrivati a minacciare uno degli eventi più iconici di Roma? Pare che il problema stia nella difficoltà di partecipare ai bandi comunali, che impediscono il ricambio negli affidamenti, impone costi troppo alti e misure di sicurezza eccessivamente restrittive.

Secondo l’assessore Carlo Cafarotti l’avvocatura sarebbe già al lavoro per stilare un nuovo regolamento e un nuovo bando.

Una correzione che rimane un po’ tardiva, infatti molte bancarelle non sono ancora riuscite a montare e si rischia di avere una Piazza Navona ancora ridotta sia nelle dimensioni che nella qualità.

Secondo quanto detto da Cafarotti ai microfoni di Roma TodayIn generale la colpa è di una serie di errori inclusi nel bando, una serie di passaggi sbagliati. La struttura della gara ha previsto l’assegnazione a più soggetti senza definire il meccanismo di insieme, non c’è una visione d’insieme, solo una somma di posteggi. “

Insomma, si spera che il prossimo bando riesca a regalarci una Piazza Navona degna della sua lunga storia.

 

Condividi con:


Lascia un commento

Connect with:




Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *