Ischia, ecco i nuovi apprendisti artigiani: sono ragazzi disabili


Il laboratorio “La.Bor.Arte” con I.sole d’amore e Fondazione con il Sud: così Laura, Antonio e gli altri imparano a dipingere e fare bricolage

Sono diventati bravissimi. Merito anche del maestro Antonio Cutaneo, che li instrada con cura e attenzione, elargendo i segreti del mestiere. A Ischia i nuovi apprendisti artigiani sono i ragazzi disabili che, attraverso il progetto “Volontari in Rete” e con il sostegno di Fondazione con il Sud, prendono parte a “ La.Bor.Arte”, il laboratorio ideato dall’associazione I.sole d’amore sei anni fa con l’idea, spiega la presidente Rosa Di Iorio, di “favorire un inserimento lavorativo protetto in un settore, quello dell’artigianato, che vive sicuramente una cristi strutturale”.

Fonte foto: Ischia News

Così, nella piccola sede de “ La Bottega dell’Arte” a Barano d’Ischia, Sonia e Antonietta, che hanno la sindrome di Down, Laura e Monica, Antonio, Rita, Alessandro, Sonia e Gianfranco si mettono all’opera dipingendo o creando collage di carta, scatole di legno, cornici e persino marionette.

E il loro presepe, tutto rigorosamente fatto a mano, è stato premiato lo scorso Natale. Colori e sorrisi, concentrazione e gioia: l’arte diventa linguaggio universale. La.Bor.Arte è, con i laboratori di poesia, equitazione e cortometraggio, una delle attività inserite nell’ambito del progetto “Volontari in rete”, con la regia della onlus Gabbiani e il sostegno di Fondazione con il Sud.

Continua a leggere su Ischia News

Condividi con:


Lascia un commento

Connect with:




Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *