Il Corso di Restauro alla “Nicola Zabaglia”


La Scuola d’Arti e Mestieri Nicola Zabaglia, insieme con il Comune di Roma, promuove un corso di restauro avanzato

Far rinascere reperti, ridare splendore all’arte antica. E’ questo ciò che si impara grazie al corso di Restauro Avanzato alla Scuola d’Arti e Mestieri Nicola Zabaglia.

Lo spazio del saper fare creativo, già coinvolto in molte iniziative artistiche e sociali, dà la possibilità agli studenti che hanno già avuto modo di conoscere l’arte del restauro, di perfezionare la propria tecnica.

Quello tenuto dal professor Marco Castracane a partire dal 10 novembre, sarà un corso che insegnerà come trattare i diversi materiali per ridar vita alle opere d’arte. In particolare si parlerà di ceramica e maiolica invetriata, ma non solo. Si inizierà dalle proprietà chimiche delle materie prime e dalla storia del restauro, per arrivare poi all’approccio pratico.

Gli allievi potranno restaurare oggetti orinali come vasi, monete e altri piccoli oggetti che vedranno rinascere tra le proprie mani.

Una volta presa la mano, gli apprendisti restauratori vivranno un’esperienza sul campo nel cantiere esterno della Basilica di San Pancrazio al Gianicolo. In questa cornice suggestiva, si dedicheranno in maniera pratica alle statue della Chiesa, opere in gesso di almeno tre metri l’una. Loro compito, sarà liberarle dai residui del fumo e del tempo.

L’intero percorso avrà una durata di 250 ore, al costo di 125 euro totali. C’è tempo fine al 20 ottobre per iscriversi tramite il Portale di Roma Capitale, seguendo le istruzioni nell’apposita pagina.

Orari e giorni verranno comunicati una volta chiuse le iscrizioni al raggiungimento del numero minimo di studenti.  Può essere un’occasione per imparare un’arte di gran fascino, che contribuisce a tenere in vita l’arte nei secoli. Il tutto tenendo in mano delle opere d’arte antica originali.

Condividi con:


Lascia un commento

Connect with:




Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *