Horgonic: Design, tecnologia e musica


L’artigianato dà spesso vita ad incontri innovativi, come quello che avviene in Horgonic, l’amplificatore emozionale creato da Fabio Romoli.

Abbiamo visto in diverse occasioni come arte, tecnologia e saper fare si mescolino con grandi risultati quando la creatività è all’opera. Nel caso di Horgonic, prodotto di artigianato non convenzionale di Fabio Romoli, questo incontro si riempie del calore della musica.

Ma cos’è Horgonic? Di primo acchitto lo si definirebbe un amplificatore per ascoltare la musica, ma ciò sarebbe molto riduttivo. Come ogni oggetto prodotto a mano, Horgonic racconta un po’ di chi lo ha creato e di chi lo utilizza. Nella musica, diffusa con un sistema analogico di tipo A, che gli appassionati del genere conosceranno bene, troviamo tutta l’emozione della diffusione analogica.

Ispirato nel design alla pop art anni 70 e alla camera orgonica di Reich, questo oggetto racconta la vita e i suoi intrecci tramite i fili, visibili attraverso il metacrilato o il cristallo.

Il tocco vintage è esaltato dalle valvole termoioniche, che trasmettono tutto il calore di uno strumento pulsante e vitale.

L'oggetto posto nel contesto di un arredamento di design molto colorato

 

Artigianato tecnologico

L’idea di questo ritorno all’analogico, con le ibridazioni tipiche di chi ama lavorare con mani e ingegno, nasce dalla passione che Fabio Romoli aveva ed ha tutt’ora per gli impianti di amplificazione creati a mano. Un passione nata negli Settanta e di recente trasformata in un’arte con la creazione del primo prototipo che non fosse solo un amplificatore, ma anche un oggetto d’arredo.

L’assemblaggio di ogni pezzo avviene manualmente e così la creazione degli speciali trasformatori audio, unici nel loro genere, Grazie al cablaggio con fili argentati e protezioni in seta, Horgonic diventa un oggetto evocativo e di lusso. Un prezioso elemento di design con il quale impreziosire il proprio salotto o il proprio locale.

Insomma un prodotto innovativo in tutte le sue sfumature possibili, dalla sua concezione artistica, alla sua realizzazione fuori dal comune. Un bellissimo esperimento che trovate anche nella vetrina di Roma Artigiana e Creativa.

 

 

Condividi con:


Lascia un commento

Connect with:




Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *