Er probblema da monnezza!


Home Forum Genius Loci #MadeinRome Rime romanesche Le Poesie di Eros Salustri Er probblema da monnezza!

Questo argomento contiene 0 risposte, ha 1 partecipante, ed è stato aggiornato da  #RomaCreArtigiana 2 settimane, 3 giorni fa.

Stai vedendo 1 articolo (di 1 totali)
  • Autore
    Articoli
  • #27443

    #RomaCreArtigiana
    Amministratore del forum

    Ardilà d’ignoranza, der marcostume, d’incivirtà,
    da rabbia, dell’odio che de lavoro ce ne danno
    e ce ne daranno ancora pe ‘n infinità,
    ma er probblema da monnezza sur serio o volemo eliminà?

    Si perché se continuamo a sta tera a daje botta su botta,
    a famo diventà Malagrotta!

    Poi nun se scandalizzamo se arivato er novo “ marziano “,
    conoscenno er dialetto nostrano ce dice a na botta:
    STI ROMANI SO PROPRIO NA MASSA DE FII DE NA MIGNOTTA!!
    ( sarvanno sempre mamma ).

    E nun se scordamo, speciarmente pe chi convintamente crede,
    che l’omo c’hà er potere de gestione de sta tera,
    perché se madre natura se ‘n cazza e se mette a facce guera,
    diventano no zuccherino a peste cor colera!

    Comunque a soluzione e sotto mano,
    nun famo la monnezza e tutto diverà più sano.

    A li tempi mia c’era er voto a renne no a perde,
    così ogni vorta er contenitore torna ar mittente,
    e nummo deve rivenne, anzi co sta gentilezza,
    famio pure meno monnezza.

    Tutti li liquidi possibili ner vetro e magari pure artro,
    mentre e resto drento a carta o ner cartone,
    che da sempre hanno prodotto anche lavoro,
    e riecco che rispunta Armandino er cartonaro.

    Ma così arivortamo er monno!

    Ma scuseme ‘n momento: quanno t’ennamori,
    nun te se rivorta tutto er drento?

    Con amore pe sta tera e pe chi la abbita, Eros.

Stai vedendo 1 articolo (di 1 totali)

Devi essere loggato per rispondere a questa discussione.

Condividi con: