Er Natale a Natale


Questo argomento contiene 0 risposte, ha 1 partecipante, ed è stato aggiornato da  #RomaCreArtigiana 2 settimane, 3 giorni fa.

Stai vedendo 1 articolo (di 1 totali)
  • Autore
    Articoli
  • #27445

    #RomaCreArtigiana
    Amministratore del forum

    Er Natale, vale, vale, vale,
    perché pure ar non credente,
    je piace sta co a gente,
    e ancora de più ‘n famìa,
    ‘n dove sotto a quer tetto,
    poi trovà amore e affetto.

    Nun sempre però e storie famìari,
    segueno ‘n percorso co ruoli e amori chiari.

    Più de quarche vorta i nostri genitori,
    hanno espresso tenzioni e malumori,
    in artre storie famìari so iti pure ortre assenza,
    esprimenno vissuti de violenza.

    Tutto ciò inevitabirmente c’hà segnato,
    lasciannoce er core ferito,
    da na mancanza d’amore,
    che ancora ce provoca dolore.

    Voremmo tutti stacce a Natale sotto quer tetto,
    abbraccialli co amore e tanto affetto,
    ma ancora er core nostro d’amore langue,
    e da ferita sgorga er sangue.

    Nu è che nulli amamo,
    ma nu riuscimo a faielo sentì appieno,
    co autenticità e er core ‘n mano.

    Se semo stati feriti ner tempo passato,
    facile nu è avè dimenticato,
    e quer dolore che ‘gni tanto esce da gabbia,
    pe nun sentillo spesso usamo odio, rancore e rabbia.

    Ma er primo che sta male è proprio l’arabbiato,
    ortre all’artro attaccato,
    che se accoje a sfida der duello,
    annamo sortanto che a o sfracello.

    Usamo sto Natale co amore,
    cercanno de lavorà pe scioje quer dolore,
    senza difennese ancora co rabbia,
    perché tanto nun ce aiuta a uscì da gabbia.

    Sortanto accettanno a storia vissuta co amore,
    potemio entracce e affronta quer dolore.

    Un lavoro de fatica e coraggio assai cocente,
    ma è la strada maestra che ce po ridà serenità,
    pure se l’artro sto messaggio nu lo vò ascortà.

    Pure se nun so credente amo me stesso e la gente,
    perché pe amà nun c’è bisogno de nessuna patente,
    e quanno ariva er Natale è ‘n occasione fenomenale,
    pe abbraccià tutta la gente e scioje er male.

Stai vedendo 1 articolo (di 1 totali)

Devi essere loggato per rispondere a questa discussione.

Condividi con: