Donato alla città di Roma il primo Sampietrone romano 1


Martedì 12 Marzo, durante l’evento il Valore delle idee Sotto/Sopra – dal sampietrino al sampietrone, l’artigiano Marco Duranti ha donato il Sampietrone, sua creazione e oggetto di arredo urbano, alla città di Roma. Presenti all’evento Carlo Cafarotti, assessore allo sviluppo economico, turismo e lavoro di Roma Capitale e la consigliera comunale Svetlana Celli

Il “valore delle idee Sotto/Sopra – dal sampietrino al sampietrone” è stato il tema di un singolare e riuscitissimo evento svoltosi martedì pomeriggio nella splendida cornice dell’Aranciera di San Sisto e conclusosi con la donazione alla Città di Roma del primo Sampietrone della storia romana, opera dell’inventore artigiano Marco Duranti.

Sono state sei le realtà promotrici e protagoniste della manifestazione, rappresentative a diverso titolo di istanze innovative nel mondo del “saper fare creativo” – Rete Civica Giovanie, Associazione il Sampietrino, FaròArte per il Made in Rome, Studio Algoritmo & Quasar Design University, Associazione il Valore delle Idee, RiStart – entrate in relazione attiva tra di loro grazie al portale “Roma Artigiana & Creativa”.

Di fronte ad una platea composita di artigiani, creativi, designers, docenti, studenti e cittadini interessati, gli intervenuti hanno delineato la strada delle idee Sotto/Sopra accomodati sui Sampietroni, originali sedute di arredo urbano evocative del sampietrino.

Contributi concreti, chiavi di visione e di azione per rovesciare la piramide delle criticità strutturali del sistema, far ripartire l’interesse verso i saperi e le competenze della tradizione (tanto preziose quanto in via di dispersione) e rigenerare l’economia della creatività, in particolare attraverso la sinergica valorizzazione dei “brand proprietari e territoriali”, sul modello innovativo di sviluppo delineato nel “Manifesto per il Made in Rome” promosso da FaroArte.

Marco Duranti mentre consegna il Sampietrone a Svetlana Celli, consigliera presso il Comune di Roma.

All’iniziativa, voluta e sostenuta dalla consigliera comunale Svetlana Celli, che ha materialmente ricevuto la consegna del Sampietrone, è intervenuto l’assessore allo sviluppo economico, turismo e lavoro di Roma Capitale, Carlo Cafarotti, anche per ammirare l’originale installazione fotografica sul tema del “sampietrino” ad opera dell’artista Andrea Sulis.

Condividi con:



Lascia un commento

Connect with:




Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Un commento su “Donato alla città di Roma il primo Sampietrone romano