6 botteghe artigiane di Trastevere da visitare almeno una volta nella vita 1


Trastevere, rione storico e popolare di Roma, è stato sempre un quartiere pieno di botteghe e artigiani che hanno segnato la storia di questa città. Abbiamo selezionato 6 luoghi da visitare almeno una volta nella vita. Non solo le botteghe storiche ma anche gli showroom e qualche piccola novità…

1- Polvere di Tempo

 Via del Moro, 59

Arte, artigianato e filosofia: per Adrian Rodriguez Cozzani la clessidra è la sintesi perfetta di tutto questo, come testimonia nella sua bottega nel cuore di Trastevere. L’ultimo costruttore di orologi a sabbia è un argentino di 70 anni, dallo sguardo penetrante e la battuta mai banale, arrivato a Roma nel 1977 in fuga dalla dittatura con in tasca freschi studi di architettura.

Piccole, da un paio di minuti appena, o grandi, immense, fino a due ore. E in mezzo le misure standard, compresa quella da 50 minuti pensata per gli psicologi. Disegni classici, in legno e ferro, riproduzioni ispirate a modelli storici dalle linee sobrie e minimaliste. Un migliaio di pezzi all’anno, costruiti con cura e anima. A cui si aggiungono le clessidre artistiche, come quella racchiusa in una rete di corde per trasmettere l’impressione di poter ingabbiare il tempo, o quella a tre ampolle, per misurare contemporaneamente intervalli totali e parziali.

2- Artigianino

Vicolo de’ Cinque, 49

L’atelier “Artigianino” ideato e diretto da Davide Rossi, dal 1989 produce creazioni artigianali uniche in pelle realizzate interamente a mano e secondo le tradizionali tecniche della pelletteria italiana. Il laboratorio ha oggi tre punti vendita a Roma, due in Via Appia Nuova nel quartiere di San Giovanni ed uno in vicolo Dè Cinque a Trastevere.

Ogni prodotto viene disegnato e realizzato dal laboratorio esclusivamente con le migliori pelli prodotte in Toscana, contraddistinte dal Marchio di riconoscimento “Verapelle”, a garanzia della qualità e della resistenza del materiale utilizzato.

3-Poggi 1825

Via Cardinale Merry del Val, 18

Non solo un semplice negozio dedicato alla vendita dei materiali per l’arte, ma un vero e proprio luogo d’incontro in cui dare spazio al confronto, al dialogo, all’apprendimento e da cui tanti artisti, tra cui Morandi, De Chirico, Guttuso, Balthus, d’Orazio e Schifano e ancora Chia, Clemente, Cucchi e Paladino, per citarne alcuni, in questi 189 anni di attività, sono sempre usciti arricchiti.

Entrando in bottega è possibile incontrare Mimmo Mancini, un vero mastro coloraio, capace di seguire gli artisti, assecondarli e dar loro i migliori e più preziosi consigli in merito a tecniche a materiali.

4- Anna Retico Design

Vicolo de’ Cinque, 13

Anna Retico è un’artista con una natura curiosa e una versatilità manuale che le consente di sperimentare di continuo l’uso di tecniche e materiali differenti. Da molti anni ha un piccolissimo laboratorio nel cuore di Trastevere a Roma. La formazione all’Accademia di Belle Arti dove si è laureata in scenografia e la sua esperienza in campi artistici differenti, l’hanno condotta a scegliere di dedicarsi interamente alle arti applicate la sua passione di sempre.

Ha progettato e realizzato oggetti in ceramica, cartapesta, legno, tessuti ma dopo aver frequentato a Murano corsi di specializzazione sull’arte del vetro, dove ha appreso le tecniche della vetrofusione e della lavorazione a lume, si dedica alla sperimentazione di effetti sempre nuovi, prediligendo leggerezza e vestibilità.

5- Latteria Trastevere

Vicolo della Scala, 1

La Latteria è un luogo che è stato aperto di recente ma che ha delle origini molto profonde. Dove sorge, circa due secoli fa, vi era una stalla con una mucca da cui deriva il nome scelto.

Precedentemente questo locale era conosciuto come “il bar da Saverio”. Oggi è stato cambiato sia il look che l’offerta alla clientela. Nella sala vicina all’ingresso sono stati mantenuti degli elementi che parlano del passato. Ne La Latteria troverete ancora del buon latte fresco (certo non quello appena munto come avveniva due secoli fa), ottimo per una colazione al mattino.
Ma il locale resta aperto fino a sera, modificando l’offerta gastronomica nel corso della giornata.

6- Flake’s Design & Arredo

Via della Scala, 45

Uno show room dedicato a valorizzare con elementi di arredo artigianali la propria casa. Nei 90 mq sono esposte sculture e mobili in teak, ben rifiniti, nati da mani sensibili di esperti artigiani, oppure idee regalo, prodotte con materiali semplici quali il legno, creta, pietra e terracotta.

Ogni situazione è studiata per regalare al proprio habitat un tocco di unicità. Qualità e design sono i criteri di ispirazione nella selezione del prodotto, complemento naturale di una ricerca mirata all’optimum del settore.

Condividi con:



Lascia un commento

Connect with:




Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Un commento su “6 botteghe artigiane di Trastevere da visitare almeno una volta nella vita