Buongiorno Ceramica!: il grande evento per scoprire l’artigianato in 40 città italiane


Sono 40 le città che il 19 e 20 maggio in tutta Italia ospiteranno Buongiorno Ceramica!, una lunga festa della creatività e dell’arte (organizzata da AiCC, Associazione Italiana Città della Ceramica) che avvolgerà di colori, smalti, forme, sculture centri storici, musei, atelier, laboratori, giardini

Dal primo mattino a notte fonda centinaia di eventi aperti al pubblico, anche in luoghi normalmente non accessibili al pubblico come atelier, fornaci e laboratori: concerti, visite guidate, mostre, percorsi con degustazioni, opere live, laboratori, esibizioni, shopping d’arte.

Ma anche dj set negli atelier, aperitivi col maestro, incontri, dibattiti. Testimonial di questa lunga “marcia” creativa maestri storici e makers più innovativi, giovani designer e artisti.

Buongiorno Ceramica! nasce dall’idea di fare conoscere al pubblico il mondo che ruota attorno alla produzione della ceramica artistica e artigianale in Italia: un universo affascinante ma lontano dai riflettori, in cui quotidianamente l’argilla prende forma, viene lavorata da mani sapienti, viene decorata, smaltata, essiccata e infine cotta, con stili e tecniche che partono dalla tradizione per contaminarsi con metodologie innovative e con l’estetica contemporanea.

La kermesse, alla sua quarta edizione, vuole far scoprire le eccellenze dei musei e far provare l’esperienza del lavoro a bottega, godere tutta la suggestione della cottura nei forni e nelle fornaci e far vivere il fascino e la magia di assistere allo spettacolo dell’argilla che prende forma sul tornio. Un prezioso patrimonio che deve essere tutelato e mantenuto tramite le nuove generazioni, come dimostrano i giovani designer, maker innovatori e artisti che portano avanti la tradizione rinnovandola ogni giorno.

40 CITTÀ IN TUTTA ITALIA
Ecco le città protagoniste, tutte di antica tradizione ceramica:
Piemonte: Castellamonte (To), Mondovì (Cn)
Lombardia: Laveno Mombello (Va), Lodi
Liguria: Albisola Superiore (Sv), Albissola Marina (Sv)
Veneto: Bassano del Grappa (Vi), Este (Pd), Nove (Vi)
Emilia Romagna: Faenza (Ra)
Toscana: Borgo San Lorenzo (Fi), Impruneta (Fi), Montelupo Fiorentino (Fi), Sesto Fiorentino (Fi)
Umbria: Deruta (Pg), Gualdo Tadino (Pg), Gubbio (Pg), Orvieto (Tr)

Marche: Ascoli Piceno, Pesaro, Urbania (Pu)
Lazio: Civita Castellana (Vt), Viterbo

Abruzzo: Castelli (Te)
Campania: Ariano Irpino (Av), ​Cava de’ Tirreni (Sa), Cerreto Sannita (Bn), Napoli-Capodimonte, San Lorenzello (Bn), Vietri sul Mare (Sa)
Puglia: Cutrofiano (Le), Grottaglie (Ta), Laterza (Ta)
Calabria: Squillace (Cz)
Sicilia: Burgio (Ag), Caltagirone (Ct), Santo Stefano di Camastra (Me), Sciacca (Ag)
Sardegna: Assemini (Ca), Oristano

Ecco un’anteprima del vasto programma che le 40 città della ceramica stanno organizzando per le giornate del 19 e 20 maggio dalle 10 alle 24, sempre con ingresso gratuito (per i programmi completi di ogni città, in continuo aggiornamento, si rimanda al sito www.buongiornoceramica.it).

Ogni città mostrerà l’unicità del proprio patrimonio culturale in contesti totalmente differenti tra loro con programmi unici e diversificati. L’atmosfera gioiosa coinvolgerà i partecipanti con attività didattiche, come “Ceramicando”, a Santo Stefano di Camastra e “Giocare Con CretaMente” a Castellamonte. Anche a Gualdo Tadino, Deruta e Montelupo Fiorentino i più piccoli potranno mettere “le mani in pasta” grazie ad esperienze laboratoriali.

Continua a leggere su Touring Club

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmailby feather
 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *